Un architetto – Thomas Cestia – un operatore video – Romain Dussaulx – e un fotografo – Yann Rabanier – sono intervenuti a Los Angeles, e qui hanno realizzato un reportage fotografico e un video sulla mobilità della città californiana: Cars and Bodies Project

“Ogni distretto di Los Angeles – dicono gli autori – si è sviluppato quasi a porte chiuse, generando ambienti e stili di vita differenti.
I diversi tipi di auto, case, spazi, e le diverse culture ed etnie presenti in ciascuno di questi quartieri, contribuiscono a segnare i confini di una mappatura invisibile.”

Il Progetto non si limita ad esaminare le strade affollate di Los Angeles ma si interroga sulla natura e l’evoluzione dello spazio pubblico a Los Angeles: quanto è rimasto veramente a disposizione degli abitanti di questi spazi, cioè le strade, dominati dalle automobili?

 

by cars and bodies Project ©

La questione del traffico viene affrontata in chiave umoristica e surreale per riflettere sull’affollamento dei corpi, più che delle automobili, presente in una metropoli.

 

by cars and bodies Project

by cars and bodies Progect

by cars and bodies Project

by cars and bodies Project

by cars and bodies Project

by cars and bodies Project

by cars and bodies Project

by cars and bodies Project

all pictures are by cars and bodies Project ©

Facebook
Facebook
GOOGLE
Twitter
Visit Us
https://www.youtube.com/channel/UCcZK1SkSdXMCmR9P-B7mTJg
Pinterest